giovedì 14 luglio 2016

Blogger Life | 3 tipologie di post che ho difficoltà a scrivere

BUONGIORNO MIEI PICCOLI ESPLORATORI DELLA NATURA!
Ultimamente inizio sempre i post profondendomi in scuse per assenze e ritardi vari, oggi invece lo inizierò lamentandomi. Lo so, è sempre un piacere passare per di qua.



NON SPAVENTATEVI! Prima che scappiate a gambe levate, mi spiego meglio.
Quando scrivo un post ci metto sempre me stessa e non è mai un obbligo, lo faccio se e solo quando ho voglia di farlo. Eppure ci sono quei post di cui rimando spesso la stesura o altri che trovo ostici, meno divertenti, più impegnativi da scrivere. Già, succede anche questo.



LE RECENSIONI
Probabilmente in questo momento avete tutti sgranato i vostri begli occhietti. Ma come? Come faccio ad aver problemi con le recensioni? Beh, è complicato. Le volte in cui ho veramente voglia di scrivere una recensione, in cui ne sento il bisogno, in cui le dita fremono per battere sulla tastiera, sono quelle in cui devo parlare di un libro che ho amato alla follia. Le altre volte parlare di ciò che mi ha lasciato un libro, positivo o negativo che sia, è dura. Devo confessarlo. Perchè per me recensione vuol dire approfondire, sviscerare, trasmettere e se il libro è nella media... che scrivo? Ecco che passano i giorni, fisso la pagina bianca, penso a come iniziare, ma nulla. E poi arriva... eccola lì l'ispirazione. E a quel punto vado, le parole fluiscono, mi viene voglia di scavare e analizzare dopo aver penato tanto e arrivo finalmente a un risultato. 

I BOOK TAG
Più vado avanti a scrivere questo post, più mi rendo conto che c'è qualcosa che non va in me. I book tag. What the hell? E dire che è l'unica rubrica che ho sempre rispettato qui sul blog. Ma ultimamente ve lo devo dire, mi stanno un po' stretti. Sempre sempre sempre le stesse domande... E se sono annoiata io a proporvi sempre gli stessi libri, non immagino voi. Per cui i book tag diventeranno più rari qui sul blog, più ricercati e originali. E quindi... quale sarà la sorte mia, di Rose e Violet? Beh, non potevamo troncare una così bella collaborazione, per cui stiamo lavorando per voi a una nuova rubrica.

La terza e ultima tipologia di post...
La terza e ultima...
NO
NO NO
NO NO NO

*Chiara realizza di non avere una terza tipologia*




E meno male... Deve essere divertente la scrittura!

Ma io vi avevo promesso 3 cose! E 3 cose saranno! E quindi...

LE INTRODUZIONI
Il trauma di iniziare un post. Come saluto i miei adorabili lettori? Che cosa gli racconto oggi? Come li preparo al disagio più totale?
AIUTO AIUTO AIUTO AIUTO AIUTO.
Finchè poi...


Let's do it babes!

Ditemi che non sono l'unica. Che anche voi avete quei post con cui entrate più in conflitto. Vi prego vi prego vi prego vi prego. Salvate una povera blogger disagiata dall'autodistruzione. 

A presto belli 

19 commenti:

  1. Concordo con OGNI. SINGOLO. PUNTO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male! La cosa mi consola ^_^

      Elimina
  2. Il titolo del post mi aveva incuriosita molto, come non leggerlo? ^^
    Le recensioni non sono uno scoglio per me, ma quando si tratta di libri che ho letteralmente adorato, trattenermi da eventuali spoiler è difficilissimo! Ci metto tanto a scriverle, perché voglio dire tutto ciò che ho in mente, ma stando attenta a non dire troppo!
    Dei book tag che dire? Solo io ci metto secoli per rispondere alle domande? Quelli che preferisco sono quelli con domande più rivolte a noi stessi, che riguardanti i libri. Anche io mi ritrovo a proporre più o meno gli stessi libri, perciò distribuisco i tag in tempi più lunghi ;)
    Delle introduzioni non parliamone, è sempre un'impresa andare oltre il "Buongiorno readers!"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che fortuna che hai per le recensioni, io continuo a rinviarle all'infinito! E per i book tag anche io preferisco quelli con le domande rivolte a noi stessi, sono senz'altro più interessanti :)

      Elimina
  3. sei fortissima Chiara mi hai fatta morire, poi con la gif di Jim stavo cadendo dalla sedia, seriamente fortissima e certo che non posso non concordare con te su moltissimi punti. Ma sai che forse sarà anche il caldo a fare questo effetto? o forse no non lo so forse in questo periodo incolpo il caldo per tutti i mali del mondo xD ma solo perchè ho il cervello letteralmente in pappa xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah sono contenta di averti strappato un sorriso ;) purtroppo per me questa volta il caldo non c'entra, ma sicuramente non aiuta!

      Elimina
  4. AHAHAHAHAHA Chiara mi hai stesa con questo post! xD
    Le recensioni sono un dramma per me (infatti ne scrivo molte meno rispetto a Rose lol), non riesco mai a scriverle ed impostarle come vorrei perché voglio con tutta me stessa trasmettere le determinate emozioni che quel libro mi ha trasmesso però parlarne anche con cognizione di causa ed esprime concetti sensati! Per i book tag hai già detto tutto e mio dio, le intro sono un trauma ogni volta! Cosa scrivo? Cosa dico oltre alle solite cose disagiate?
    I feel you!
    Post adorabile, complimenti!
    Bacioni! :*

    -Violet

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *Rose alza la manina*
      Concordo pienamente, soprattutto le intro grrrrrrr

      Elimina
    2. Grazie mille *-* Credevo di essere l'unica, ma sono molto felice di essermi sbagliata! è sempre bello condividere disagi ahahaah

      Elimina
  5. Ciao Chiara!!
    Concordo anche io in tutti e tre i punti!! Passano giorni e giorni senza scrivere recensioni e poi, come hai detto tu, arriva l'ispirazione!! Per i book tag anche io non ne propongo tantissimi perché rischierei di inserire sempre i soliti titoli e le introduzioni aaaaa come invidio chi riesce a raccontare di sé senza nessuna remora!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Tra le tre cose non so quale mi spaventa di più ahahhaah

      Elimina
  6. Mi trovo molto d'accordo, specialmente per quanto riguarda i booktag! Infatti non ne faccio più XD mi annoiano ^^"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me sono sempre piaciuti, però come tutte le cose dopo un po' stancano...

      Elimina
  7. Mamma mia, l'introduzione è sempre un incredibile dramma! D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaahah vero! E infatti spesso mi capita di scriverla per ultima

      Elimina
  8. Ciao Chiara! Succede anche a me per i booktag, mi piacciono molto alcuni ma li rimando sempre, non riesco mai a decidermi! Mentre le introduzioni sono un dilemma! Ho scritto troppo? Troppo poco? Ho scritto cavolate? Boh ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha a quanto pare questi sono i dubbi di ogni blogger mia cara!

      Elimina
  9. Anche per me è difficile scrivere introduzioni e book tag! Ne ho segnati una marea ma tendo sempre a fare quelli più semplici perchè alcuni sono troppo complicati ù.ù Detto questo, ti ho taggato nel post che uscirà sul mio blog alle 18 xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sì è davvero difficile! Grazie mille per il tag, passo subito a vedere e scusa il ritardo!

      Elimina